U.I.C.I. RE La Sezione

Nascondi il menu. Tasto 0

LA SEZIONE

L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS (UICI), fondata nel 1920, è un ente morale di natura associativa con personalità giuridica di diritto privato, a cui per legge spettano la rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali dei disabili visivi.
In particolare l'Unione: favorisce la piena attuazione dei diritti fondamentali dei non vedenti, la loro equiparazione sociale e l'integrazione in ogni ambito della vita civile con particolare riferimento all'integrazione scolastica, alla formazione culturale, all'istruzione professionale, al collocamento lavorativo, all'assistenza dei pluriminorati, degli anziani e dei soggetti in situazioni di particolare emarginazione sociale, all'attività ricreativa e sportiva.
Inoltre, si occupa anche di prevenzione attraverso la sezione italiana dell'Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità (IAPB) ed ha creato altri enti collegati che forniscono servizi specifici non altrimenti erogati dalle strutture pubbliche.

Tra essi vanno ricordati:
  • IL CENTRO NAZIONALE DEL LIBRO PARLATO: cura la registrazione e la diffusione di libri delle più svariate materie e di periodici su audiocassetta, CD-ROM e altri formati accessibili; dispone di un catalogo con oltre 10.000 titoli e, a richiesta, registra gratuitamente opere di qualsiasi genere ed in particolare testi scolastici.
  • I CENTRI REGIONALI TIFLOTECNICI: sono in grado di fornire strumenti ed ausili tiflotecnici anche in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e di progettare e distribuire in proprio sussidi specifici per offrire ai minorati della vista maggiore autonomia nella vita quotidiana.
  • L'I.RI.Fo.R. (Istituto per la ricerca, la formazione e la riabilitazione ONLUS): opera nella formazione e nella riabilitazione dei minorati della vista per renderli autonomi ed inserirli con pari opportunità nel tessuto sociale e produttivo del Paese; organizza e gestisce corsi di formazione per insegnanti di sostegno, corsi di mobilità, corsi professionali di avviamento al lavoro con particolare riferimento a nuove figure professionali (specie nel campo dell'elettronica e dell'informatica), corsi riservati a bambini ed adolescenti per le attività motorie e sportive.
  • L'U.N.I.Vo.C. (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi ONLUS): è un’emanazione dell'UICI che ha come scopo lo svolgimento di attività personale, spontanea e gratuita di volontariato a favore dei minorati della vista.
  • IL CENTRO STUDI E RIABILITAZIONE "GIUSEPPE FUCÀ": è una struttura alberghiera che unisce all'ospitalità di tipo turistico l'attività di convegni, di formazione residenziale e seminariale.

IL CONTESTO

La provincia di Reggio Emilia, con i suoi circa 535.000 residenti, ospita sul territorio un elevato numero di soggetti affetti da disabilità visiva di vario livello, oltre 1100; di questi, i 2/3 hanno più di sessanta (60) anni e molti sono ospiti in case di riposo, gli altri sono equamente distribuiti tra le varie fasce di età: crescente il numero di neonati prematuri affetti purtroppo sempre più spesso da minorazioni aggiuntive, stabile il numero di bambini e ragazzi in età scolare ma con esigenze sempre maggiori, costante anche il numero di lavoratori occupati per lo più nelle tradizionali professioni riservate ai non vedenti, in forte aumento anche gli stranieri immigrati, la maggior parte dei quali presenta disfunzioni e malattie che nel nostro paese sono ormai sparite da anni, ma che richiedono, anche per problemi linguistici e culturali, un’assistenza specifica e un’attenzione particolare volte a risolvere anche questioni di integrazione sociale.
In tale contesto si inserisce l’indispensabile attività svolta dalla sezione territoriale UICI di Reggio Emilia, alla quale si rivolgono persone in difficoltà, famiglie, insegnanti, operatori del settore, normali cittadini, poiché rappresenta l’unico punto di riferimento valido sul territorio e una preziosa risorsa nell’assistenza specifica a tutti i disabili visivi.

IL CONSIGLIO TERRITORIALE

L'assemblea dei soci dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione di Reggio Emilia, tenutasi il 28 marzo 2015, ha proceduto al rinnovo degli organi associativi.
Risultano eletti quali componenti del Consiglio territoriale:
  • Ferraresi Emanuele
  • Frigato Glennis
  • Gallusi Ginetta
  • Ghizzoni Mauro
  • Severi Matteo
  • Tirelli Chiara
  • Togni Rena
quale componente del Consiglio Regionale Lorenza Carra, delegata al Congresso Nazionale Ginetta Gallusi.
L’Ufficio di Presidenza, eletto all’unanimità nella seduta di insediamento del nuovo Consiglio tenutasi il 10 aprile 2015, è così composto:
  • Chiara Tirelli Presidente
  • Mauro Ghizzoni Vicepresidente
  • Emanuele Ferraresi Consigliere delegato

FACEBOOK

©2015 Unione Italiana dei ciechi e degli Ipovedenti - Sezione Territoriale di Reggio Emilia - Corso Garibaldi n° 26 - 42121 Reggio Emilia - Telefono: 0522435656 - Fax: 0522453246 - Codice Fiscale: 8 0 0 0 2 8 7 0 3 5 2